Se esiste un capo veramente indispensabile e che possiamo trovare nel guardaroba di chiunque, sono proprio i jeans!
Le sue caratteristiche, come il comfort e la robustezza gli hanno permesso di essere il capo preferito di intere generazioni.
Da dove viene il suo nome? Qual è la sua storia?
Il Piccolo Blog prendo ago e filo, e vi racconta la storia di questa icona della moda, indispensabile nel guardaroba di grandi e piccini.

UNA STORIA TAGLIATA SU MISURA!

I jeans, prima di diventare il capo che oggi conosciamo tutti, è prima di tutto un materiale, il denim.
La leggenda narra che il denim fu inventato a Genova, città che nel VI secolo era nota per la qualità delle sue stoffe.
Uno dei tessuti più popolari dell’epoca, era appunto una tela in misto lana e lino che veniva usata per la produzione di vele delle barche e per i pantaloni usati dai marinai.
Una volta esportata negli Stati Uniti, questa “tela di Genova” prese così il nome di tela di “jeans”!

NON È IL MOMENTO DI PERDERE IL FILO…

Il termine denim, anch’esso preso dall’inglese, nasce quando dei tessitori di Nîmes, vedendo l’enorme successo riscosso dai nuovi jeans inventato dai genovesi, tentarono di copiarli.
I loro esperimenti portarono alla scoperta di un nuovo tessuto in misto cotone, molto solido:
la tela… di Nîmes che, una volta esportata in America, diventò in poco tempo il “denim”.

ULTIMO COLPO DI FORBICE!

Creati negli Stati Uniti nel 1850, i jeans vengono portati inizialmente dai soli cercatori d’oro e cowboy, fino a diventare ai giorni nostri il capo di abbigliamento più popolare di sempre.

AVETE SCELTO IL FIT GIUSTO?

Da Z, trovate i jeans in tutte le sue forme e colori…
Skinny fit, slim, comfort, jeggings…per un look casual, alla moda o street per affermare il proprio stile e la propria personalità in tutte le sue cuciture.

  

E solo per voi, il backstage dello shooting della collezione denim firmata Z!
Lasciatevi conquistare dalla tendenZa Denim!